La città che viaggia. Festa della creatività giovanile (2018)

La città che viaggia. Festa della creatività giovanile (2018)

Un’agorà di produzione artistica innovativa, alimentata da scambi intergenerazionali e multiculturali per “navigare” e abitare i paesaggi urbani. Dedicato alla professionalizzazione artistica e transettoriale di giovani e cittadini di diversa provenienza, che desiderano costruire nuove convivenze e consapevolezze sui valori di eco sostenibilità, solidarietà, diritto alla mobilità, difesa dell’ambiente, lotta contro la povertà, la discriminazione di genere, di etnia e di espressione.

C.Arte d’imbarco (2017)

C.Arte d’imbarco (2017)

C.Arte d’imbarco. Siamo tutti in viaggio è il progetto presentato da Carovana SMI e i suoi partner al MIBACT nell’ambito della seconda edizione del bando MigrArti Spettacolo. Il progetto è stato selezionato tra i primi 5 progetti in Italia e per questo lo spettacolo prodotto, sarà presentato entro luglio nella città di Cagliari e nel mese di Ottobre alla prima edizione del Festival MigrArti che il MIBACT organizza a Pistoia nell’ambito degli eventi Pistoia Città Capitale Italiana della Cultura 2017.

Silence in the Dance Landscape (2015-2017)

Silence in the Dance Landscape (2015-2017)

Silence in the Dance Landscape è un progetto artistico, innovativo e unico nel suo genere, nato per ripensare e vivere creativamente i processi di cura della persona e delle comunità, attraverso la mobilità consapevole del corpo. Il progetto si propone anche di rinforzare il senso di appartenenza sociale e di dignità individuale.

Navigare i Confini (2016)

Navigare i Confini (2016)

Un progetto di in-formazione e produzione artistica dedicato ai giovani in Sardegna, di origini culturali diverse: asiatiche, africane, italiane e da altri continenti, per favorire il dialogo tra linguaggi e culture diverse nell’isola; per la creazione di Mandala emozionali nel viaggio tra Se e l’Altro, per la libera espressione dei sentimenti e per favorire l’incontro e il rinsaldamento di relazioni creative tra i giovani.

Approdi (dal 2013)

Approdi (dal 2013)

Progetto di arte e comunità cucito addosso al quartiere Sant’Elia di Cagliari, un posto segnato da gravi problemi sociali, che vive ai margini della legalità e immerso nel degrado urbanistico non ancora risolto, nonostante sia fortemente caratterizzato dal paesaggio circostante col suo bellissimo lungomare.

Progetto Lampedusa (2012-2013)

Progetto Lampedusa (2012-2013)

“Traghettamenti – Viaggio a ritroso nelle comunità di migranti tra la Sardegna e Lampedusa” è il titolo dato al Progetto Lampedusa in Sardegna, coordinato da Carovana S.M.I. in qualità di antenna regionale per la Sardegna della Rete Italiana della Fondazione Anna Lindh. Traghettamenti è una parte importante del Progetto Lampedusa, e si snoda tra laboratori, incontri e produzioni artistiche attraverso la ricerca-azione interdisciplinare, con il coinvolgimento di associazioni, istituzioni e scuole.

Revolutionary Bodies (2011)

Revolutionary Bodies (2011)

Progetto in cooperazione internazionale iniziato nel 2011 Italia – Francia – Olanda – Egitto – Tunisia
Residenze interdisciplinari, incontri, performance, film, installazioni artistiche, gruppi tematici.

I luoghi dell’immaginario (2007)

I luoghi dell’immaginario (2007)

Un programma itinerante, di rilevanza internazionale che muove il pubblico e gli artisti verso paesaggi urbani del Mediterraneo, un progetto di cooperazione, sostenuto dalla Commissione Europea, attraverso il programma Cultura 2000, per la produzione di spettacoli, installazioni visuali ed incontri che restituiscono la storia dei luoghi, attraverso la libertà poetica e il rigore dell’indagine scientifica, giocando tra immaginazione e memoria. Un percorso di produzione artistica che coinvolge 5 città Europee: Lisbona, Marsiglia, Girona, Ljubljana, Cagliari e hinterland.

La Danza in luce (2004)

La Danza in luce (2004)

Nel 2004 l’associazione Carovana ha realizzato ad Alghero “La Danza in Luce” prima tappa de “Il Viaggio El Viatge A Viagem”, programma di cooperazione artistica itinerante tra Italia, Spagna e Portogallo, che aveva come finalità specifiche lo sviluppo di itinerari culturali internazionali tra i diversi paesi partecipanti.

Il corpo nel mediterraneo (2003)

Il corpo nel mediterraneo (2003)

Programma di divulgazione, ricerca e formazione. Incontri, spettacoli, atelier di composizione e improvvisazione interdisciplinare per la creazione di performance di danza, musica, teatro, arti visuali e antropologia.

Il Mito di Europa (1999)

Il Mito di Europa (1999)

Il Mito di Europa è un progetto interdisciplinare di formazione, produzione e ricerca artistica, sociologica e antropologica, che si propone di stimolare il dibattito sulla transculturalità, mettendo in relazione realtà artistico-culturali dell'Europa mediterranea con altre del Nord Europa, favorendo lo scambio di esperienze tra giovani artisti e ricercatori impegnati a creare nuovi sistemi di comunicazione interculturale.

Mare di danza (dal 1996)

Mare di danza (dal 1996)

Il festival Mare di danza nasce da una lunga esperienza di cooperazione artistico-culturale sviluppata nell’area Euro Mediterranea dal 1996 con artisti, centri di ricerca e produzione, Università, Accademie d’arte e circuiti internazionali. Il festival ha rappresentato un’occasione di incontri di generazioni, di razze, culture, saperi e credi differenti. Incontri tra giovani e adulti, tra artisti e ricercatori che si affacciano alle problematiche dell’arte dell’autonomia e della cittadinanza.