Officin&ideali

Residenze in transito

Il successo sta nel circuito. Dì tutta la verità ma dilla obliqua”.

Abbiamo ideato un tracciato per far muovere giovani artisti e dar voce alle loro verità. Obliquamente, trasversalmente e con coraggio, come da sempre parla il linguaggio dell’arte. Il nostro intento è quello di supportare un processo individuale e corale che permetta alle creatività di entrare in circolo, secondo un paradigma ibrido, che incorpora la performance dal vivo, le installazioni, i dispositivi esperienziali e multimediali, la trasversalità dei linguaggi e del dialogo interculturale ed intergenerazionale. L’inclinazione è quella del viaggio – geografico, culturale, percettivo – nella memoria e nell’immaginario, dell’arte partecipata, che coinvolge le comunità del territorio attraverso itinerario divulgativo, prove aperte, incursioni, performance.

Il progetto si sviluppa in diverse fasi a partire da una chiamata a raccolta di giovani artisti under 35 residenti in Italia proveniente dai settori delle arti multidisciplinari visive, performative e multimediali.

Gli artisti sono invitati a mettersi in gioco in un processo di scambio di linguaggi ed esperienze per partecipare alla costruzione di una rete nazionale i cui poli attrattori sono Cagliari, Torino e Catania. Il programma si avvia con workshop di tre giorni ciascuno nelle tre città da ottobre a dicembre, e si conclude con una residenza artistica di quindici giorni in cui 10 artisti, selezionati attraverso i workshop preliminari, verranno ospitati a Cagliari nel luglio 2020 per rendere visibile al pubblico la loro esperienza.

 

 

Come candidarsi

Leggi l’avviso pubblico qui.

Scarica il modulo per la candidatura qui.

Compilalo e invialo a: residenzeintransito@gmail.com

Invia la tua candidatura entro il 10 ottobre.