Laboratori

AAAA! Laboratorio sul teatro del comico

28 giugno 24 luglio – Centro d’arte e cultura comunale il Lazzaretto, diversi siti della città di Cagliari.

Laboratorio sul teatro del comico

A cura di Maria Benoni (regista del teatro del corpo di Movimentonetto). Un percorso per rigenerare lo spirito e il gusto del gioco, l’ilarità, il sorriso e la risata attraverso un percorso sul comico.

L’arte della Narrazione

1 – 10 luglio Il Lazzaretto / Sant’Elia Cagliari

Laboratorio con Mamadou M’Bengue – La Carovana

Mediatore culturale di origine senegalese, Mamadou M’Bengue guida un percorso sull’arte della narrazione che celebra il viaggio della conoscenza. Mamadou ha condotto i partecipanti a un arte – quella di saper raccontare – fortemente radicata nella cultura africana.

Cartoline video

1 giugno – 10 luglio – spazi pubblici della città di Cagliari
Backstage in piazza San Domenico
Backstage in piazza San Domenico

Laboratorio a cura di Marc Mercier (video artista, attore, direttore del Festival di “Instants Video” Marsiglia) in collaborazione con Matteo Fadda (video artista sardo) sono stati invitati i partecipanti a realizzare “cartoline video”. Così come per le cartoline di carta, la regola è stata quella di inserire una singola immagine e un breve messaggio.

Il corpo rituale per la mobilità delle radici

 11 – 24 luglio – Centro d’arte e cultura “Il Lazzaretto” e altri siti della città di Cagliari

Laboratorio con Ornella d’Agostino (regista e direttrice artistica Carovana SMI) e Said Ait Elmoumen (ecoreografo originario del Marocco) e Fatima Dakik (coreografa e danzatrice marocchina) La danza e la musica sono impiegati come mezzi per favorire il dialogo interculturale tra giovani di origine asiatica, africana e italiana e delle altre culture coinvolte.

Poche parole e molti fatti

20 – 24 luglio, Centro culturale Il Lazzaretto e diversi luoghi della città

gruppi mandala

Laboratori interdisciplinari di arte, artigianato e sport con Ornella d’Agostino, Jo Azer, Alia Sellami, Marc Mercier, Said Ait Elmoumen, Maria Benoni, Massimo Antonelli e i mediatori culturali Celerina Claro e Mamadou M’Bengue

L’equipe artistica accompagnerà il processo creativo dei partecipanti, intrecciando le diverse discipline coinvolte nelle declinazioni più diverse ed originali tra danza, musica, video, scrittura creativa.

Progetto Calcio oltre i confini

13 luglio al Centro Calcio Sant’Elia di via Schiavazzi

21 luglio al Centro Calcio Sant’Elia di via Schiavazzi

Laboratorio in collaborazione con Beppe Tomasini.
Durante il mese di luglio si sono organizzati una serie di allenamenti con allenatori professionisti. Si è arrivati poi a disputare una partita il 13 luglio. L’obiettivo del laboratorio è quello di inaugurare un percorso di lungo respiro, che coinvolga calciatori professionisti di origini diverse in Sardegna.

Viaggio nel corpo della memoria

16 luglio, vari luoghi della città
Incontro con Jo Azer

laboratorio nelle domus de janas di Jo Azer

Maestro di antiche arti indiane del movimento e di cura del corpo, Jo Azer guiderà i partecipanti in itinerari esperienziali tra i siti archeologici della Sardegna, collegando saperi arcaici di diverse culture.

Music Basketball Method

19 – 20 luglio – Centro sportivo Scuola Basket, CEP – Cagliari e altre società di Cagliari
Centro sportivo Scuola Basket, CEP

Si tratta di un corso pratico rivolto a giovani cestisti di origini culturali diverse. Il laboratorio sarà condotto da Massimo Antonelli, ex campione della squadra di Basket Virtus Bologna, fondatore del metodo Music Basket Ball.

Un metodo innovativo e divertente che usa la musica per insegnare i fondamentali della pallacanestro. In preparazione al corso si stanno svolendo degli allenamenti nel Centro della Scuola Basket.
20 luglio, ore 21 – InterAzioni performative di hip hop con Nippon (Ormus Force) e i rapper di Navigare i Confini

Navigare i Confini: percorso conclusivo aperto al pubblico

20 luglio, Lazzaretto, Cagliari
Conferenza stampa di presentazione al pubblico e ai giornalistilaboratori finali
Sono state presentate azioni multidisciplinari di danza, musica, scrittura creativa e video, oltre a collegamenti virtuali con altri giovani nei paesi d’origine dei partecipanti. Saranno coinvolti artisti altamente qualificati di rilevanza internazionale, che dal centro di Cagliari traghetteranno i partecipanti fino al quartiere Sant’Elia.

Il programma ha incluso spazi di dibattito sui temi del progetto in collaborazione con la rete Con.Me e il Dipartimento di Scienze sociali e delle Istituzioni (DISSI), Università di Cagliari.

Altre attività in programma

Maggio / luglio 2016
Documentazione delle attività e degli eventi attraverso reportage foto e/o audio video, contenuti scritti a cura dei partecipanti al progetto
Elaborazione grafica di supporti di comunicazione per promuovere le azioni di Navigare i Confini, a cura di Serge Salis (artista visivo)
Corsi di vela offerti dallo Yacht Club di Cagliari per due giovani della comunità filippina
Realizzazione di “carte d’identità creative”
Azioni di arte, artigianato e sport allo scopo di favorire il dialogo interculturale e processi di professionalizzazione
Per info
E-mail carovana.smi@gmail.com
Sito Web http://www.carovana.org/progetto-migrarti/
Partner e sostenitori
carovana-smi-logo
Logo_Migrarti
 LogoMiBACT2013 (1)